Prestiti Pensionati: la Cessione del Quinto della Pensione e la sua estinzione

Prestiti Pensionati: la Cessione del Quinto della Pensione e la sua estinzione

L’Inps ha realizzato una nuova funzione nella procedura che gestisce i contratti di finanziamento da estinguersi dietro Cessione del Quinto della Pensione. Andiamo a vedere insieme cos’è la Cessione del Quinto Pensionati e quali sono le nuove istruzioni Inps in caso di estinzione anticipata.

Cessione del Quinto della Pensione: il Prestito Inps Pensionati a tassi agevolati

La Cessione del Quinto della Pensione è una tipologia di Prestito Agevolato dedicato esclusivamente ai Pensionati e regolamentato dalla Legge n. 180 del 1950. Si tratta di un Prestito Agevolato in quanto l’unica garanzia richiesta è la Pensione. Non sono richieste altre forme di garanzia, come un’ipoteca, una fideiussione o la figura del garante come seconda firma nel contratto. La dilazione massima è di 120 mesi, ossia 10 anni, e la rata massima è pari al quinto massimo cedibile della Pensione netta. L’importo massimo della rata che può sostenere il Pensionato, lo comunica direttamente l’Inps con la Dichiarazione di Quota Cedibile, documento indispensabile per poter procedere con la lavorazione della pratica. Una volta erogata la Cessione del Quinto Inps, il Pensionato può utilizzare l’intera somma senza dover giustificare o motivare la richiesta del prestito. Inoltre, in caso di ulteriore liquidità, il Pensionato può procedere al rinnovo della Cessione del Quinto Inps.

Cessione del Quinto della Pensione: le nuove istruzioni Inps in caso di estinzione anticipata

L’Inps, nell’ambito del processo di semplificazione e progressiva dematerializzazione dell’azione amministrativa, ha realizzato una nuova funzione denominata “Domanda chiusura piano per estinzione anticipata” ed è destinata alla chiusura del piano di ammortamento di una Cessione nel caso in cui il debito venga estinto anticipatamente dal Pensionato o per suo conto da un soggetto terzo (Banca o altro intermediario creditizio). L’obiettivo di questa nuova funzione è di migliorare qualitativamente il servizio offerto ai Pensionati ma anche alle Banche ed Istituti di Credito che erogano il Prestito Agevolato. Con la Circolare n. 470 del 7 Febbraio 2020, l’Inps fornisce le istruzioni relative alla gestione del nuovo servizio che consentirà agli Istituti di Credito intermediari di richiedere la chiusura di un proprio piano di Cessione del Quinto della Pensione. In particolare, la Circolare evidenzia le differenze con la precedente procedura relativa alla chiusura per estinzione anticipata, indicando le nuove caratteristiche, gli ambiti di applicazione, le modalità operative per inoltrare la domanda e per il calcolo del conteggio estintivo, ossia il documento dove viene riportato l’importo esatto da estinguere al netto degli interessi per il periodo non ancora pagato. In attesa che vengano adeguati tutti i sistemi informativi con le nuove disposizioni Inps, saranno evase le richieste di estinzione anticipata e chiusura piano, le richieste che perverranno all’Inps entro il 31 Marzo 2020.

You Might Also Like

One Reply to “Prestiti Pensionati: la Cessione del Quinto della Pensione e la sua estinzione”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *