Pensionati la vacanza ve la paga l’Inps: ecco il bando

Pensionati la vacanza ve la paga l’Inps: ecco il bando

Ogni anno l’Inps pubblica il bando Estate INPSieme Senior che offre a circa 4 mila Pensionati, ai loro coniugi, e ai loro figli disabili che compaiono nell’Isee, la possibilità di soggiornare in località marine, montane, termali o culturali italiane nei mesi di Luglio, Agosto e Settembre.

Chi può avere le vacanze gratis Inps

Possono partecipare al bando Estate INPSieme Senior tutti i Pensionati a carico della Gestione Dipendenti Pubblici o i Pensionati che hanno aderito alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie sociali ai sensi del Decreto Ministeriale n. 45 del 7 Marzo 2000, e tutti i Pensionati a carico della Gestione Fondo ex Ipost.

La decorrenza, la durata e le varie destinazioni dei soggiorni estivi sono indicate nel bando Estate INPSieme Senior che viene pubblicato ogni anno dall’Inps.

Quanto paga l’Inps per le vacanze per Pensionati Inps

Di fatto l’Inps riconosce un contributo a totale o parziale copertura del costo di un pacchetto di soggiorno in Italia, organizzato e fornito da soggetti terzi che operano nel settore turistico, quindi tour operator e agenzie di viaggio, scelti dal Pensionato stesso.

Il pacchetto di soggiorno deve comprendere le spese di alloggio presso le strutture turistiche ricettive, di vitto, di viaggio, eventuali spese connesse a gite, escursioni, attività sportive e attività ludico ricreative e un corso di 10 ore a scelta tra l’inglese, l’informatica, il ballo, la cucina, la pasticceria, il disegno o altri corsi.

Il contributo che l’Inps andrà ad erogare al singolo Pensionato per avere le vacanze gratis Inps, sarà determinato in base all’Isee del Pensionato stesso, in base al valore massimo stabilito ogni anno dal bando di concorso. L’ammissione alle vacanze per Pensionati Inps dipende dalle graduatorie elaborate per ordine crescente di indicatore Isee, dando priorità di accesso ai disabili tutelati dalla Legge 104.

Precisiamo che le vacanze per Pensionati Inps non saranno finanziate con contributi pubblici, ma attraverso un fondo creato negli anni dall’Inpdap e pagato con i contributi dei lavoratori. Indicativamente per i viaggi di una settimana si può ottenere un importo massimo di 800 Euro, mentre per i soggiorni di due settimane il contributo da parte dell’Inps sale a 1.400 Euro. Secondo il criterio di selezione dell’Inps, chi ha un reddito più basso otterrà un contributo maggiore rispetto a chi ha un reddito più alto, si terrà conto dell’Isee del nucleo familiare.

Quando e come fare domanda per le vacanze gratis Inps

Per poter presentare la domanda Inps vacanze Pensionati, il Pensionato, o chi per lui, deve essere iscritto in banca dati come “Richiedente” della prestazione. La richiesta infatti può anche essere inoltrata da una figura diversa dal titolare del diritto e del quale l’Inps possiede già i dati anagrafici. In questi casi, il richiedente deve presentare il modulo di richiesta iscrizione in banca dati secondo le modalità del bando.

Il richiedente inoltre, per poter procedere con la richiesta, deve essere in possesso di un dispositivo pin da utilizzare per avere accesso a tutti i servizi messi a disposizione dall’Inps nel suo sito web.

Una volta effettuata la procedura di iscrizione nell’area riservata del servizio dedicato, comparirà la procedura “Estate INPSieme Senior – Domanda” che permetterà la compilazione e la presentazione della domanda Inps vacanze pensionati per partecipare al bando. Successivamente nella sezione “Segui iter domanda”, sempre all’interno dell’area riservata del Pensionato, sarà possibile consultare l’esito del concorso e tutte le informazioni relative al soggiorno.

Il bando Estate INPSieme Senior viene pubblicato ad inizio di ogni anno e la richiesta solitamente deve essere inviata tra la fine di Febbraio e la fine di Marzo per poterne usufruire l’estate successiva.

Chi avrà necessita di contattare l’Inps per avere maggiori informazioni lo potrà fare attraverso una delle seguenti opzioni:

  • -Componendo il numero gratuito da telefono fisso 803 164;
  • -Componendo il numero fisso 06 164 164, raggiungibile anche da cellulare e si pagherà in base alla tariffa applicata dai diversi gestori;
  • -Attraverso il Servizio VoIP parla con noi che è disponibile da tutto il mondo;
  • -Attraverso Skype con il proprio account Skype disponibile dall’Italia e dall’Estero con chiamate vocali, non videochiamate.

You Might Also Like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *