Assistenza Pensionati: cos’è l’Home Care Premium

Assistenza Pensionati: cos’è l’Home Care Premium

L’Home Care Premium è l’assistenza domiciliare rivolta alle persone non autosufficienti, che ha l’obiettivo di intervenire sulla loro sfera socio-assistenziale e prevenire il decadimento cognitivo. Andiamo a vedere insieme a chi è rivolta l’Home Care Premium, come funziona il bando e come inoltrare la domanda.

Assistenza Pensionati: a chi è rivolta l’Home Care Premium

Le prestazioni di assistenza domiciliare si rivolgono ai:

  • -Dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  • -Pensionati, diretti e indiretti, utenti della Gestione Dipendenti Pubblici e i loro coniugi;
  • -Parenti e affini di primo grado anche non conviventi;
  • -Soggetti legati da unione civile e conviventi;
  • -Fratelli o sorelle del titolare se sono tutori o curatori;
  • -Minori orfani di dipendenti già iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e di utenti Pensionati della Gestione Dipendenti Pubblici.

Home Care Premium: le graduatorie di Febbraio 2020

Qualche giorno fa l’Inps ha pubblicato le graduatorie dei vincitori e degli idonei, al 6 Febbraio, alla prestazione Home Care Premium. Nelle graduatorie dei bandi, nel rispetto della normativa sulla privacy, è stato indicato esclusivamente il numero di protocollo Inps. Per verificare le graduatorie rilasciate dall’Inps potete cliccare qui. Il programma prevede l’erogazione da parte dell’Inps di contributi economici mensili, le “prestazioni prevalenti”, finalizzati al rimborso di spese sostenute per l’assunzione di un assistente domiciliare.

Assistenza Pensionati: come fare domanda

Per inviare la domanda è necessario aver presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica per la determinazione dell’Isee socio-sanitario riferito al nucleo familiare di appartenenza del beneficiario o dell’Isee minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi. Il valore dell’Isee contribuisce a determinare il posizionamento in graduatoria e l’ammontare del contributo al beneficiario e all’ambito territoriale. All’esito della verifica dei requisiti previsti dal bando, l’Inps comunica ai richiedenti l’accettazione della domanda oppure il preavviso di respinta, con l’invito a modificare o integrare le informazioni mancanti.

La domanda può essere presentata attraverso i seguenti canali:

  • -Servizio online dedicato “Domande welfare in un click” utilizzando il Pin rilasciato dall’Istituto;
  • -Contact Center chiamando il numero verde gratuito da rete fissa 803-164 oppure il numero fisso da rete mobile 06-164-164, sempre utilizzando il Pin;
  • -Patronato Inps e Caf Pensionati inserendo il protocollo della Dichiarazione Sostitutiva Unica e gli estremi del verbale che certifica lo stato di invalidità.

You Might Also Like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *